Moto Club Cabiate


Vai ai contenuti

19

CLUB

MOTO CLUB CABIATE
CABIATE (dsr) La passione per la moto ha più di 50 anni a Cabiate. Sembra proprio, infatti, che il primo Moto Club nel piccolo paese brianzolo sia nato attorno al 1950, e che da quel momento la tradizione e la passione per le due ruote non sia mai venuta meno. La storia, però, ci porta solo al 1996 per vedere l'effettiva nascita del Moto Club cabiatese. "La nostra storia sebbene dimostri una passione di più di mezzo secolo, è stata, per così dire, discontinua - chiarisce il consigliere Giuseppe Oliverti - Dalla documentazione che abbiamo raccolto,infatti, si narra che i primi avventurosi amanti delle due ruote avrebbero fondato un moto club nel 1950. Purtroppo, però, per varie vicissitudini, il gruppo di allora fu costretto a sciogliersi.E' in questo momento, però, che emerse la vera passione per la motocicletta, che non è mai venuto meno nell'animo dei cabiatesi". Il gruppo si è poi ricostituito nel 1996, grazie anche all' inaugurazione della nuova sede situata in via Padulli."La passione e la grinta sono ancora quelli di un tempo. Il nostro gruppo, attualmente,è costituito da 106 iscritti ed è rappresentato dal Presidente Tiziano Gariboldi. Tutto ciò ri specchia ancora perfettamente l'unione e lo spirito di un decennio fa".Diversi sono i campi e gli ambiti nei quali i mèmbri del Moto Club sono più volte intervenuti."In effetti, il nostro gruppo si interessa di tutte le sfumature che ci circondano,facendo così coesistere insieme il sociale e l'amore per le due ruote. Non a caso, nel calendario che il direttivo stila ogni anno, in collaborazione con tutti i soci, inseriamo appuntamenti volti, non solo a divertire i mèmbri dell'associazione stessa, ma anche a coinvolgere tutti i cittadini, che magari non sono particolarmente appassionati di motociclismo". Numerose, infatti, sono state le iniziative condotte sul territorio cabiatese. "Durante la vita del Moto Club, è stata sempre nostra abitudine non scordarci di tutti quelli che non sono in grado di gustare il piacere della guida in moto e per loro organizziamo la festa dei nonni e il Natale in piazza, tutte iniziative che hanno riscosso sempre un notevole successo, specie tra i più piccolini". Tra i prossimi appuntamenti previsti nel calendario dell'associazione vi è la classica motobe-nedizione."Quest'anno si svolgerà il prossimo 17 aprile presso la Madonna della Cornabusa in Val Imagna.Contiamo in una grande affluenza di motociclisti, proprio come negli anni scorsi. L'appuntamento successivo avrà luogo, invece, in maggio. Abbiamo previsto, infatti, una gita di due giorni, il 7 e l' 8 maggio, in Val Dobbiadene,dove faremo visita ad alcuni nostri amici. Contemporaneamente visiteremo alcune città storiche e abbazie situate nei dintorni. Non trascureremo neppure il piacere del palato, dal momento che visiteremo alcune cantine, dove degusteremo dei vini tipici. Ovviamente, per tutti sarà possibile divertirsi alla guida della propria moto. Infine, tra il 2 e il 5 giugno, il nostro gruppo organizzerà una gita sulle più alte vette dolomitiche, accompagnate da piacevoli serate in compagnia". Non manca un invito affinchè un numero sempre maggiore di cittadini si avvicinino alle due ruote e al Moto Club, in particolare."Invito tutti a venirci a trovare in sede. il mercoledì e il venerdì dalle 21.30,oppure consultando il nostro sito www.motoclubcabiate.it". ALESSANDRO DE SERVI

CABIATE - (dsr) E' cosa nota che, affinchè un'associazione funzioni nel miglior modo possibile, è necessario che vi sia alle spalle un direttivo costituito da individui dinamici e pieni d'iniziativa. Così, vedendo il successo che raccoglie anno per anno il Moto Club cabiatese, sembra proprio di dover concludere che questo manipolo di uomini disposti a organizzare la vita del sodalizio ci sia e sia particolarmente efficiente. Al vertice dell'organigramma dell'associazione vi è il presidente, Tiziano Gariboldi,il quale viene coadiuvato nell'espletamento delle sue funzioni dal vice presidente Fulvio (Furik) Cattaneo. Il segretario del sodalizio amante delle due ruote è Ugo Ornaghi, mentre è estremamente nutrito il gruppo di consiglieri che contribuisce a predisporre le diverse iniziative del gruppo. Esso è costituito da Giuseppe (Pino) Frigerio, Paolo Pigoli, Massimo Colombo, Viviana Romanò, Mirko Zoia, Roberto Novati, Giuseppe Oliverti e Francesco Agostoni. Tutti i componenti dell'organigramma sociale, tuttavia, non trascurano di sottolineare l'importanza, di tutti i soci nel momento in cui si tratta di organizzare i vari appuntamenti.".Senza la collaborazione di tutti non si potrebbe andare da nessuna parte. Proprio come tutte le componenti di una moto sono essenziali per il suo funzionamento,anche nel nostro gruppo tutti i soci sono davvero indispensabili".

HOME | CLUB | FOTO | SPORT | NEW | LINK | Mappa del sito

aggiornato il 20 nov 2017

Torna ai contenuti | Torna al menu